Mons. Gerardo Antonazzo

Video dell’arrivo del Vescovo nella diocesi il 21 aprile 2013

Mons. Gerardo Antonazzo è nato a Supersano (Le) il 20 maggio 1956, ed è stato ordinato sacerdote a Supersano (Le) il 12 settembre 1981. Dopo l’ordinazione è stato dapprima educatore presso il Pontificio Seminario Romano Maggiore in Roma dal 1981 al 1987, poi si è laureato in Sacra Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana in Roma, con specializzazione in Scienze Bibliche presso il Pontificio Istituto Biblico in Roma.

Rientrato nella diocesi di Ugento – Santa Maria di Leuca è stato Rettore del Seminario Vescovile di Ugento dal 1987 al 1995; incaricato diocesano per la Pastorale Familiare dal 1993 al 1996; incaricato diocesano per la Pastorale Giovanile dal 1994 al 2009; vicario Episcopale per il Clero e i Religiosi dal 1990 al 1995; Vicario Episcopale per la Pastorale diocesana dal 1996 al 2013. Nel 1995 è stato nominato Direttore e Docente della Scuola diocesana di formazione teologico-pastorale, incarico conservato fino al 2013.

E ancora: assistente Ecclesiastico dell’Equipe-Notre-Dame, Assistente Ecclesiastico dell’Agesci. E’ stato Parroco della Parrocchia “Santa Sofia” in Corsano (Le) dal 1995 al 2004, della Parrocchia “Sant’Andrea Apostolo” in Presicce (Le) dal 2004 al 2011; parroco e rettore della Basilica di Santa Maria di Leuca fino ad oggi. Membro del Consiglio Presbiterale e del Collegio dei Consultori. Vicario Generale dal 6 gennaio 2010 al 1 aprile 2010. Amministratore Diocesano di Ugento-Santa Maria di Leuca dal 1 aprile 2010 al 19 dicembre 2010. Vicario Generale da dicembre 2010. Nominato vescovo di Sora Aquino Pontecorvo il 22 gennaio 2013.

L’8 aprile, sul piazzale della basilica Madonna de Finibus Terrae di Santa Maria di Leuca, riceve l’ordinazione episcopale da Dominique Mamberti, arcivescovo, titolo personale, titolare di Sagona, segretario per i Rapporti con gli Stati, e da Vito Angiuli, vescovo di Ugento-Santa Maria di Leuca, e Adriano Bernardini, arcivescovo, titolo personale, di Faleri,nunzio apostolico in Italia e nella Repubblica di San Marino.

Il 21 aprile 2013 prende possesso della diocesi.

Il 23 ottobre 2014 annuncia ai sacerdoti, ai religiosi e alle religiose, agli operatori pastorali e ai fedeli laici della diocesi che papa Francesco, applicando all’abbazia territoriale di Montecassino il motu proprio Catholica Ecclesia del 23 ottobre 1976, ha aggregato alla diocesi di Sora-Aquino-Pontecorvo le parrocchie finora appartenute all’abbazia territoriale e ha disposto che la diocesi muti il proprio titolo in quello di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo.

Il 25 gennaio 2016 viene nominato Membro della Commissione Episcopale per l’ecumenismo e il dialogo.

Cambia Lingua »