Convegno Diocesano: “QUALCUNO BUSSA ALLA PORTA DELLA TUA CASA. APRI E ASCOLTA”

C’è una stella a guidare chi il viaggio affronta deciso a non stare rintanato in sé, nei recinti consueti, nei luoghi abituali – a volte angusti – dove la luce fatica a penetrare…
C’è un libro dove il mistero indica la strada – a volte accidentata ­– che alla salvezza
conduce, e che i nostri passi sempre precede, e accompagna.
C’è un segno che prima di essere un’idea vuole essere manifesta realtà di fratellanza.
Un segno che la comunità tutta della Chiesa locale fa proprio e in esso si riconosce.

      (Dalla Presentazione del Logo della Visita Pastorale)

 

Carissimi,

il prossimo Convegno pastorale offre all’intera comunità diocesana la preziosa opportunità di riflettere sull’evento straordinario della prossima Visita Pastorale. La Visita è uno dei segni più concreti ed espressivi della presenza del Signore risorto, buon Pastore, che guida e illumina il cammino della nostra Chiesa. Nella Professione della fede proclamiamo: “Credo la Chiesa una, santa, cattolica e apostolica”. “Credere la Chiesa” richiede ad ogni battezzato di conoscere e amare la Chiesa che formiamo, per impegnarsi attivamente a costruire il Corpo mistico di Cristo.

 

Il tema dell’Assemblea diocesana

qualcuno bussa alla porta della tua casa. apri e ascolta”

sarà svolto con il seguente programma:

Venerdì 14 giugno     Vivere il mistero della Chiesa: comunione e sinodalità

Lunedì 17 giugno      Il risveglio missionario della Chiesa, in un mondo che cambia

Le due relazioni saranno svolte dal Prof. Giovanni Tangorra, Ordinario di Ecclesiologia presso la Pontifica Università Lateranense.

Martedì 18 giugno    Una stella, un libro, un segno. La genesi di una Visita

Gerardo Antonazzo, vescovo diocesano

 

LE TRE SERE DEL CONVEGNO SI SVOLGERANNO AD AQUINO – SALA GIOVENALE, DALLE 19,00 ALLE 20,45.

Invito la comunità diocesana ad una partecipazione particolarmente ampia. Insieme ai sacerdoti, diaconi, consacrati, sono tenuti a prendere parte i Consigli pastorali: diocesano, zonali e parrocchiali; i Consigli parrocchiali per gli affari economici; i Consigli di amministrazione delle Confraternite; gli Operatori pastorali; le Aggregazioni laicali; i fedeli laici.

A tutti assicuro il mio affetto paterno e la mia particolare benedizione.

                                                                                                             Gerardo Antonazzo

P.S.: Per l’iscrizone basta cliccare sul link: >> ISCRIVITI <<