A.Ge. a scuola per l’ “Open Day 2018”

I volontari ed i responsabili dell’A.Ge. (Associazione Genitori) di Cassino hanno mostrato alle famiglie che la presenza dell’Associazione a scuola, con la sua azione di sostegno agli studenti in difficoltà, è scuola di vita, di educazione civica, di inclusione sociale, è abbattimento delle barriere linguistiche e sociali.
L’A.Ge.Cassino, grazie ai progetti di Servizio Civile Nazionale, dal 2014 offre un servizio quotidiano per tutto l’anno scolastico che si prolunga poi nei mesi estivi con attività ludico-didattiche.
Un’offerta di affiancamento allo studio, sostegno per gli studenti stranieri con l’apprendimento della lingua italiana L2 e sostegno per i compiti, che nel corso degli anni ha dato lustro sia all’ Istituto Comprensivo Cassino 1, che ne ha beneficiato tutti gli anni, sia all’Associazione, che è sempre più conosciuta e riconosciuta come soggetto valido per il sostegno della didattica nella scuola nella realtà della città di Cassino.
La mattina di sabato 13 gennaio, in occasione dell’Open Day 2018, presso la Scuola Primaria “Pio Di Meo” di Cassino, sono state presenti Melissa e Sharon C. Crispino, due volontarie del Servizio Civile di quest’anno. Le ragazze, coordinate dalla Dott.ssa Corinne Nardone, Pedagogista Volontaria A.Ge., responsabile dei progetti scuola e responsabile OLP dei volontari in Servizio Civile, hanno dato una dimostrazione delle attività che quotidianamente vengono svolte a scuola con i bambini della primaria.
Inoltre, i genitori che sono venuti a scuola per vedere come sono organizzate le attività didattiche, hanno potuto, non solo osservare come le volontarie si dedicano nelle attività di sostegno e linguistiche con i bambini, ma hanno potuto parlare direttamente con la nostra responsabile Corinne, che ha presentato l’associazione A.Ge., che da 15 anni è presente sul territorio di Cassino. Una realtà particolare, visto che oggi la città è sempre più multietnica e, soprattutto a scuola, questa caratteristica sta influendo parecchio sulla formazione e sul modo di fare didattica a tutti i livelli.
La Dott.ssa Corinne Nardone ed il Dott. Angelo Franchitto sono due Pedagogisti che hanno iniziato (ormai quattro anni fa) a fare attività a scuola con i bambini immigrati, hanno creduto da subito nella possibilità di far diventare la presenza di studenti stranieri una ricchezza per la scuola. Il lavoro, nel tempo, ha premiato le azioni dei volontari dell’associazione, che oggi è diventata una parte importante dell’Istituto Comprensivo Cassino 1. Infatti, è cura della presidenza della scuola informare l’associazione della giornata dell’Open Day, proprio perché la scuola ritiene importante mostrare alle famiglie che l’azione dell’associazione a scuola è un valore aggiunto e che questa è scuola: scuola di vita, scuola di educazione civica, scuola di inclusione sociale, abbattimento delle barriere linguistiche e sociali.
La cosa meravigliosa, che dimostra il valore di chi si occupa di fare volontariato nella scuola a Cassino, è che i ragazzi del Servizio Civile trovano qui una “realtà lavorativa” altamente creativa, perché la didattica è qualcosa che non si può preparare, ma va realizzata insieme ai bambini.
A scuola giochi, disegni e attività ludiche diventano modi semplici ma utilissimi per aiutare i bambini a scoprire il proprio modo di imparare divertendosi.
Tutto questo è possibile grazie al volontariato. Perché volontariato diventa sinonimo di qualità quando chi si occupa di lavorare con i soggetti più deboli (i bambini, gli stranieri, le persone con disagio) lo fa in maniera responsabile e qualificata.
L’Open Day è una giornata che serve anche a far capire che chi si occupa delle attività a scuola, lo fa portando con sé le proprie qualifiche professionali, i titoli di studio e le esperienze lavorative maturate.
Il presidente di A.Ge. Cassino, Antonio Felice Fargnoli, è sempre aperto all’incontro con le scuole, perché solo incontrando le scuole e ascoltando i loro bisogni è possibile dare la propria disponibilità e creare un ambiente nel quale costruire insieme una scuola nuova.
Della stessa idea è anche il presidente onorario Calogero Grasso, che segue tutte le attività che si svolgono a scuola e ci dà una mano quando ci sono iniziative di solidarietà.
Corinne Nardone mette la sua professionalità di pedagogista e la sua esperienza con i ragazzi stranieri a disposizione dei volontari in Servizio Civile. Una preparazione professionale che permette ai giovani di maturare e migliorare nelle proprie attività nella scuola durante l’anno di servizio.
Angelo Franchitto è il pedagogista che si occupa di formare i giovani in Servizio Civile per l’aspetto della pedagogia interculturale.
A.Ge. e scuola si sono ormai legate a doppio nodo. Un legame che va evidenziato in occasione dell’Open Day, perché la scuola deve formare i cittadini del domani e l’associazione è la chiave per leggere i bisogni e le mancanze della scuola per poter dare sostegno, soprattutto per poter potenziare l’efficacia della formazione scolastica, sostenendo gli studenti in difficoltà perché tutti abbiano la possibilità di crescere e di realizzare quella società interculturale a cui la scuola del 2018 aspira.

A.Ge. Cassino

A.Ge Cassino

Categorie: Cassino,Tutte Le Notizie

Tags: