Cresime nella Basilica Concattedrale di Aquino

Cresime nella Basilica Concattedrale di Aquino

Perfetti cristiani e soldati di Cristo

Sabato 1 giugno, vigilia della solennità dell’Ascensione di Gesù Cristo, S.E. Mons. Gerardo Antonazzo, vescovo diocesano ha impartito, durante la Santa Messa Solenne celebrata presso la Basilica Concattedrale di San Costanzo V. e San Tommaso d’Aquino, il sacramento della confermazione a 45 ragazzi della parrocchia aquinate.

Un sacramento importante per i giovani che, avendo ricevuto il dono dello Spirito Santo, sono confermati nella fede di Cristo trasmessa dagli Apostoli nell’ambito, tra l’altro, di una solennità della Chiesa che ricorda il ritorno di Gesù al Padre.

Al termine della Liturgia della Parola, l’arciprete parroco don Tommaso Del Sorbo ha presentato i cresimandi e li ha chiamati per nome, uno ad uno, prima che essi manifestassero la loro volontà, rispondendo alle domande previste dalla liturgia, di essere confermati nella fede ricevuta il giorno del Battesimo.

Nell’omelia, scherzosamente, Mons. Antonazzo ha chiesto ai ragazzi se preferissero usare il telefono cellulare o ascoltare le parole del Pastore e, al loro posto, i sorrisi degli adulti sono stati in grado di rispondere alla domanda. Questo perché, ha proseguito il vescovo, ci si chiede se i ragazzi, a quest’età, siano pronti di ricevere questo sacramento. Ebbene i ragazzi, ha sostenuto il vescovo, sono pronti ma non capaci; perché acquisiranno la capacità dai doni di Dio posti alla base della Confermazione. Riportando un paragone con il mondo campestre, S.E. ha concluso sostenendo che i ragazzi sono come un terreno: oggi ricevono il seme, che viene coltivato grazie all’aiuto di Dio, per mezzo dei padrini e dei genitori, per diventare pronto con la maturità loro. I doni, però devono essere alimentati; ce ne da testimonianza il Signore Gesù, come riportato nel vangelo della liturgia della solennità, che benedice i suoi e li lascia lì. La benedizione, al tempo di Gesù, era un augurio per il viaggio che si doveva affrontare. La benedizione che hanno ricevuto i ragazzi con il Sacro Crisma è segno di fortezza e di conferma nella fede che Gesù ha trasmesso agli apostoli.

Al termine dell’omelia, dopo aver invocato lo Spirito Santo sull’assemblea, i cresimandi con i padrini si sono portati innanzi al Vescovo che ha tracciato con il Sacro Crisma un segno di croce sulla loro fronte. Momenti emozionanti e importanti ma pieni di gioia, tangibili dai loro sorrisi prima tesi ed infine distesi.

La celebrazione eucaristica, dopo la benedizione, si è conclusa con la consueta foto ricordo con il vescovo.

Andrea Marinelli

Foto Giorgia Lupidii

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

L’articolo Cresime nella Basilica Concattedrale di Aquino sembra essere il primo su Diocesi Sora Cassino Aquino Pontecorvo.


Source: DIOCESISORA IT | Notizie Vescovo