AFFIDAMENTO ALLA MADONNA ADDOLORATA

Vergine Addolorata, Donna sotto la croce,
trafitta nell’anima dal cuore trafitto del Figlio,
Madre del Signore tradito e umiliato,
in te riponiamo la nostra filiale fiducia.

 

Aiutaci a riconoscere nel sangue di Cristo
la sorgente d’amore che perdona e salva:
dalle sue piaghe siamo stati guariti.
Vergine del pianto e del dolore, veglia
sotto la croce dei nostri dolorosi affanni.

 

Benedici il sacrificio di quanti curano la vita,
ascolta il lamento di chi soffre e piange,
sostieni lo strazio di chi muore solo.
Tribolati nell’ora della dura prova
ci affidiamo al tuo abbraccio materno
per sentire il brivido della speranza.
Volgi il tuo sguardo verso di noi peccatori
e ascolta la nostra umile implorazione:
ridona ai nostri occhi la luce della fede
per non dubitare del tuo amorevole aiuto.

 

Le lacrime delle nostre desolazioni
siano consolate dalla dolcezza ineffabile
con la quale Gesù morente sulla croce
ti affida a noi come Madre,
e ci consegna a te come figli tuoi.
Sotto la tua protezione saremo certi
che nulla è perduto e tutto può ricominciare.

Amen.

 

Gerardo, vescovo