ABATE DI CASAMARI – MESSAGGIO DELLA DIOCESI PER LA MORTE DI DON EUGENIO ROMAGNUOLO

Il Vescovo Gerardo e il Presbiterio della Chiesa diocesana di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo esprimono il dolore per la morte di don Eugenio Romagnuolo, Abate di Casamari. L’impietoso contagio da Covid-19 ha stroncato la sua vita consacrata al servizio della lode a Dio e al prezioso ministero di guida, padre e maestro spirituale. Conserviamo il grato ricordo di un pastore buono e umile, discreto e accogliente. Con la preghiera di affidamento del caro don Eugenio alla misericordia di Dio celebriamo la nostra fede cristiana nella pienezza della vita eterna. La morte di don Eugenio, avvenuta all’inizio della Settimana Santa, lo introduca nella piena partecipazione alla Pasqua di Cristo risorto.

La Diocesi esprime l’affettuosa partecipazione al dolore della comunità monastica cistercense di Casamari. In particolare, assicura una speciale e cordiale vicinanza spirituale ai padri cistercensi della parrocchia di S. Domenico Abate, in Sora.

Mentre ringraziamo il Signore per la testimonianza esemplare di vita religiosa vissuta da don Eugenio, imploriamo dal Signore il dono della consolazione e della speranza.